Negozio di calcio online Calciomercato Carrarese- Sarr dal Bologna Alari dall’Atalanta

Calciomercato Carrarese: Sarr dal Bologna, Alari dall’Atalanta
Il club toscano annuncia i due movimenti in entrata
CARRARA – La Carrarese ha annunciato due movimenti in entrata, entrambi a titolo temporaneo. Il primo è quello di Alberto Alari, difensore centrale dall’Atalanta, prestito annuale. Queste le sue dichiarazioni: “Il mio avvento a Carrara nasce dall’interesse che ho suscitato nello staff tecnico che mi ha seguito durante le finali primavera in cui è stata impegnata l’Atalanta, società che detiene il mio cartellino.La dirigenza azzurra mi è parsa, sin da subito, avere idee chiare su quali siano gli obiettivi stagionali partendo dal piazzamento playoff della scorsa stagione.Nel campionato 2018/19 la Carrarese vuole, certamente, migliorare e raggiungere traguardi sempre più importanti infatti la rosa a disposizione di Mister Baldini vanta calciatori del calibro di Maccarone, Tavano e Coralli che hanno disputato, da protagonisti, annate in categorie superiori.Personalmente vengo a Carrara per crescere e formarmi cercando di mettermi a disposizione ed essere utile alla causa. Negozio di calcio online Le mie motivazioni sono a mille e sono davvero entusiasta di poter lavorare insieme a calciatori di livello ed un mister come Silvio Baldini che non ha bisogno di particolari presentazioni.Il mio ruolo è quello del centrale di difesa in uno schieramento a 3 o a 4 e metterò tutta la mia voglia per diventare un calciatore che merita il rispetto e il supporto di una tifoseria calda come quella azzurra”.

SARR – Dal Bologna, sempre a titolo temporaneo per un anno, arriva il portiere classe ’99 Moahmadou Sarr. Le sue prime dichiarazioni: “La scelta di venire a Carrara è stata dettata dalla volontà ostinata dimostratami dalla dirigenza azzurra di credere nelle mie qualità.Il percorso che posso intraprendere alla Carrarese si sposa con quelle che sono le mie aspirazioni per il futuro, ossia puntare sempre più in alto e crescere sempre di più. La passata stagione ho notato, da avversario,in casa ed in trasferta un pubblico che non ha molto rivali in categoria. La sfida di stare tra le prime della classe è uno degli aspetti che mi ha spinto a volere Carrara e la sua gente ed in più sono curioso di conoscere mister Silvio Baldini che ha fatto una carriera di livello e sarà utile alla crescita del gruppo e dei giovani in rosa.Il mio ruolo di portiere impone attenzione, Nuova maglia da calcio concentrazione e applicazione con la convinzione di poter dare una mano ai mie compagni per raggiungere più vittorie possibili.

Lascia un commento